Amanda Knox Pronti due film Ma le famiglie si oppongono

Tre anni dopo la tragica notte dell’omicidio di Meredith il caso Amanda Knox si sposta al cinema ed è guerra tra film su una delle vicende giudiziarie più controverse degli ultimi anni: mentre, tra le polemiche, partono le riprese del film tv americano «The Amanda Knox Story», in Gran Bretagna viene annunciato che Colin Firth ha deciso di occuparsi della vicenda in una pellicola diretta da Michael Winterbottom. Il primo ciak del film «made in Usa» a Poggio Nativo in provincia di Rieti è stato preceduto dalle critiche della famiglia di Meredith. Sono giorni difficili per i Kercher, che il primo novembre commemoreranno il terzo anniversario dell’uccisione della figlia. Intanto i legali di Amanda hanno messo i bastoni tra le ruote alla produzione americana impedendo a Hayden Panettiere, la giovanissima attrice scelta per interpretare la studentessa di Seattle, di incontrare la vera protagonista in carcere.