Amanda va a convivere con l’ex fidanzato

La scintilla dell’amore si è riaccesa un mese dopo la riconquistata libertà: Amanda Knox, reduce da quattro anni di detenzione in Italia, e James Terrano, il suo primo fidanzato, si sono «ritrovati» a Seattle e stanno ora vivendo una nuova love story. Intensa al punto che James e Amanda già convivono in un piccolo e modesto appartamento nella chinatown di Seattle, a Maynard Avenue. Lei ama quel quartiere «perchè può girare indisturbata, sfuggendo ai fotografi - ha riferito un’amica - confondendosi tra la gente».
«Volata» il 4 ottobre scorso nella sua Seattle il giorno dopo essere stata assolta dall’accusa di aver ucciso quattro anni fa la studentessa inglese Meredith Kercher, Foxy Knoxy - come è soprannominata negli Usa - era stata accolta in patria come una diva. Aveva lasciato intendere, tuttavia, di voler spegnere i riflettori della ribalta accesi su di lei, confidando alle amiche di voler tornare ad una vita normale - rapidamente, ma senza sussulti - riservando i primi mesi di libertà tutti alla sua famiglia, nella casa dove è cresciuta, a West Seattle. Proprio in quella casa Amanda, tra tanti amici, ha rivisto James Terrano, 24 anni come lei: «Un bel musicista sbarazzino», l’ha definito un’amica della Knox, il quale appartiene ad una famiglia di ceto medio di New York e studia chitarra classica all’Università di Seattle, la stessa che frequentava Amanda prima di trasferirsi in Italia. Galeotto fu l’incontro di alcuni anni fa tra James e Amanda, galeotto è stato il recente abbraccio tra i due dopo la parentesi italiana della ragazza. «Sì, mio fratello e Amanda hanno ripreso a vedersi», ha confermato William Terrano, fratello maggiore di James. Dalla scorsa settimana Amanda è stata vista trascorrere tutte le notti nel nuovo alloggio che i due hanno affittato alla fine di ottobre nel quartiere cinese per la loro convivenza. Ed è proprio nei pressi di quell’alloggio che Amanda è stata fotografata vestita da donna-gatto in occasione di Halloween: la casa nella quale lei e James convivono si trova, infatti, proprio nei pressi di quel bistrot che appare nelle più recenti immagini che propongono Amanda in costume alla festa del 31 ottobre. La nuova love story di Amanda conferma che è finito l’idillio d’amore con Raffaele Sollecito, coimputato per l’omicidio di Meredith e anche lui assolto in appello. «Lei è infinitamente felice», racconta un’amica di Foxy Knoxy, parlando di «James e Amanda di nuovo insieme». Ma se Amanda si consola, i perenti di Meredith non hanno pace. «La fine di Meredith è stata particolarmente brutale e violenta ma il suo ricordo durante questo processo sembrava essere andato perduto, il mondo si è dimenticato di lei ed è stato molto doloroso»: così Arlene e Stephanie Kercher, la madre e la sorella di Meredith, intervistate ieri a Domenica Cinque dopo la sentenza d’appello. «Mia figlia - ha detto Arlene - è morta senza una ragione, e dopo 4 anni è dura ricominciare da zero, tornare a chiederci chi è stato, con la possibilità che forse non arriveremo mai a una soluzione».