Amato: "Tragico errore, saranno accertate le responsabilità"

Il ministro dell'Interno promette: non ci saranno reticenze. La condanna degli eiposdi di violenza da parte degli ultras. Prodi e Napolitano costantemente informati sulla vicenda

Roma - "Le responsabilità saranno accertate senza reticenze" ha detto il ministro dell'Interno Giuliano Amato. "Ancora una volta un giovane è morto in circostanze legate alla violenza che ruota intorno al calcio. Una violenza che costringe tutti i fine settimana migliaia di uomini e donne delle forze dell'ordine a presidiare autostrade e città per evitare il peggio". Un "tragico errore". Così Amato definisce quanto avvenuto oggi all'autogrill Badia al Pino sull'autostrada A1. "Si sta ancora verificando l'esatta dinamica dei fatti - sottolinea il ministro - ma sembrerebbe trattarsi del tragico errore di un agente che era comunque intervenuto per evitare che una rissa tra tifosi potesse degenerare".

"Gravi gli incidenti a roma e nelle altre città" E' "estremamente grave" che dopo la morte del tifoso laziale si siano verificati in diverse città incidenti tra tifosi e forze dell'ordine, ha aggiunto im ministro dll'Interno, augurandosi che "questa sera a Roma tutti diano prova di saper testimoniare in modo pacifico il proprio cordoglio". "E' estremamente grave - dice il titolare del Viminale - che ancora oggi, invece di concorrere con un dignitoso silenzio al cordoglio per la morte di questo ragazzo, alcuni responsabili abbiano trovato il modo di causare nuovi incidenti".

Prodi e Napolitano in contatto con Amato Il presidente del Consiglio Romano Prodi è in costante contatto con il ministro degli Interni Giuliano Amato, per seguire la situazione degli incidenti provocati dai tifosi soprattutto nella Capitale. Prodi in giornata ha mandato un messaggio alla famiglia di Gabriele Sandri, Tra il premier e il responsabile del Viminale, ci sarebbe stata una valutazione preoccupata sull'episodio. Anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, appena giunto nella capitale del Qatar, è stato informato sullo svolgimento dei fatti che hanno portato alla morte di un tifoso e ha chiesto di essere continuamente aggiornato sugli accertamenti e sugli sviluppi della situazione.