Amauri allo scadere spegne i sogni leccesi

LECCE Una vittoria riacciuffata per i capelli grazie a un colpo di testa di Amauri al 90’. La Juventus vince soffrendo a Lecce e arriva a pari punti allo scontro diretto di domenica con il Milan. Ranieri è a corto di attaccanti (l’ultimo forfeit è quello di Iaquinta per un torcicollo), così Giovinco è schierato da seconda punta. Il talentino torinese regala una perla su punizione, ma un gran gol di Cacia al volo pareggia il conto. Poi in chiusura, la zuccata di Amauri che consegna un importante successo ai bianconeri.