Amazon, il suo marketplace italiano farà crescere l'e-commerce nel paese

Amazon lancia il Marketplace in Italia. Secondo i dati dell'ultimo Osservatorio eCommerce B2c Netcomm - School of Management del Politecnico di Milano, la crescita prevista per l'anno in corso delle vendite online dovrebbe arrivare a un +19%, per un valore complessivo delle vendite da siti italiani pari a quasi 8 Miliardi di euro.
Sono 1,3 milioni i non acquirenti che hanno dichiarato l'intenzione di acquistare online nei prossimi mesi, cifra che andrà a sommarsi ai quasi 9 milioni che già acquistano rilevati da inizio anno, con un ritmo di crescita mai misurato prima con tale intensità. Secondo gli osservatori l'apertura del marketplace su Amazon.it rappresenta un'opportunità potenzialmente molto interessante per le imprese italiane che vogliono avvicinarsi all'eCommerce B2c, così come lo è stata e continua ad esserlo eBay. Le aziende aderenti potranno aumentare anche significativamente le proprie vendite a patto di erogare un'offerta attraente per il cliente, sia in termini di prezzo (driver sempre fondamentale online) sia di gamma (magari colmando nicchie di mercato ad oggi scoperte o poco coperte). Bisognerà però prestare attenzione ai costi richiesti da questo modello di vendita - somma dei costi operativi interni al venditore e della "fee" applicata da Amazon - e valutare quindi l'impatto sulla marginalità. Benché ancora lontano dai valori fatti registrare nei principali mercati occidentali, l'eCommerce italiano di Prodotti dovrebbe crescere nel 2011 ad un ritmo quasi doppio rispetto alle altre nazioni (+23% contro una media del 13% degli altri Stati). Cresce anche l'Export, trainato da Turismo (60%) e Abbigliamento (33%), per un mercato complessivo di 1.305 milioni di euro