In Amazzonia Pipistrelli vampiri uccidono quattro bambini

Almeno quattro bambini sono morti a causa dei morsi di pipistrelli vampiri che negli ultimi giorni hanno attaccato più di 500 persone, uccidendone 15, a Urakusa, nell’Amazzonia peruviana. I pipistrelli vampiri, che di solito si alimentano dal sangue degli animali selvaggi e del bestiame, attaccano le persone nel sonno: delle 508 persone morse in questi ultimi tempi il 97% comunque è già stato vaccinato. Le aggressioni anomale sarebbero dovute alle temperature molto basse di questi giorni.