Ambientalisti e costruttori sponsor di un Pgt uguale a quello vecchio

«Un documento che potrei sottoscrivere anche io». Così Carlo Masseroli, ex assessore all’Urbanistica e padre del Pgt, commenta il documento presentato da costruttori e ambientalisti sul piano di governo del territorio. «Il documento - spiega Masseroli - ribadisce i pilastri del nostro piano e non ne intacca l’anima liberale e sussidiaria». Difesa del Parco Agricolo Sud, rottamazione del patrimonio edilizio esistente per migliorarne l’efficienza energetica, social housing, riduzione degli indici volumetrici sono alcuni dei temi su cui Legambiente, associazioni come Arci e Acli, Mamme antismog, Ciclobby e Assimpredil ance, hanno fatto sintesi per aiutare l’amministrazione a indirizzarsi nella valutazione delle 5mila osservazioni al Piano. «Un aiuto al consiglio per orientarsi meglio tra le tante osservazioni» anche per il presidente del consiglio Basilio Rizzo che ha precisato che «non verranno discusse nuove osservazioni ma solo quelle depositate a tempo debito».