Ambiente, premiato il filtro anti-polveri

Formigoni: «Puntano solo sui diesel» Da febbraio nuovi test contro lo smog

Dai bus «convertiti» a metano alla ferrovia dismessa che torna a vivere (e fa il pieno di passeggeri). Dal filtro blocca-Pm10 all’impianto che, sfruttando il sole, riscalda e dà vapore a un capannone. Tutte «innovazioni amiche dell’ambiente» premiate da Legambiente e Regione.
Il riconoscimento è andato a sette progetti. Brescia Trasporti è stata scelta per la conversione a metano dei bus (a febbraio si conclude la sperimentazione su 2 prototipi), l’Atm per il prolungamento della M3, le nuove linee di tram e, soprattutto, per la diminuzione delle emissioni dei suoi autobus. «Abbiamo mandato in pensione i mezzi più vecchi e usato gasoli meno inquinanti», ricorda Roberto Massetti, il direttore generale. Premiati anche il filtro anti-Pm10 (trattiene il 90% dell’inquinante) della Pirelli Ambiente Tecnologie e l’impianto solare costruito da una ditta leccese che riscalda e dà vapore a una fabbrica di tappeti a Benevento.
I progetti arrivavano da tutta Italia. Tra i migliori ci sono la poltrona Herman Miller riciclabile al 96% e la libreria disegnata dallo studio Piano e costruita da un mobilificio canturino con legno di aree dove è certa la ripiantumazione degli alberi.
Chiude la lista dei premiati la nuova linea ferroviaria Merano-Males, rimessa in funzione dalla Provincia di Bolzano. Lungo i 60 chilometri viaggiano 140mila persone al mese. È l’unica senza barriere per chi va in carrozzina.