Ambrosini e Kakà chiudono il conto

Svolta nel finale, quando lo stacco superbo di Ambrosini spiana la strada al Milan. Fino a quel punto più deludente che promettente per via della performance insufficiente di molti protagonisti (Oddo e Gourcuff sostituiti all’intervallo) e dello smalto discutibile di Pirlo e Kakà, sbloccatosi solo a qualche minuto dal gong, con un gol in campionato atteso per due mesi. Empoli sfortunato quanto basta (palo di Marchisio sull’1 a 1) per sentirsi beffato.