Ambulante bengalese molesta un’undicenne

Un’inchiesta è stata aperta dalla procura della Repubblica di Civitavecchia su un presunto episodio di violenza sessuale ai danni di una bambina di 11 anni, avvenuto domenica scorsa in una spiaggia libera a Tarquinia. Un immigrato del Bangladesh, di 50 anni, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati. Secondo la denuncia della madre, il venditore ambulante avrebbe avvicinato la bimba, che stava giocando sulla spiaggia, e, mostrandole alcuni oggetti l’avrebbe palpeggiata. Le urla della madre avrebbero messo in fuga il bengalese, poi individuato dagli investigatori.