In via Amedei 8 sin dal 1951

L’Assassino non si è mai
spostato dal suo primo indirizzo, via Amedei 8, all’interno dello storico palazzo Recalcati.
Ad aprirlo era stato nel 1951
Ottavio Gori, toscano di
Fucecchio, che si mise a far
concorrenza al fratello
maggiore Pietro che nel 1938 aveva aperto il ristorante “Alla collina pistoiese”. Ottavio, che
in precedenza aveva gestito
il Circolo del Milan di corso
Venezia, trasformò sin da subito l’Assassino in un covo di
milanisti. A Ottavio, morto
nel 1994, si affiancarono poi
il cognato Lino Morganti e
il nipote Lamberto