Amelia, crollano i solai di un palazzo fatiscente Un morto e un ferito

Una persona è morta e un’altra
è rimasta ferita in provincia di Terni nel
crollo dei solai di un vecchio palazzo del centro storico. Sono in
corso comunque accertamenti per stabilire le cause esatte
dell’incidente

Amelia - Una palazzina del centro storico di Amelia è crollata stamani poco dopo le 8. Il cadavere di un uomo di circa 60 anni è stato estratto dalle macerie circa un’ora fa mentre un’altra persona è rimasta ferita ed è ricoverata tutt’ora in ospedale. L’incidente, secondo quanto riferisce la centrale operativa dei vigili del fuoco di Terni, è avvenuto nella centrale via Cavour, al civico 51. Due solai di uno stabile di tre piani sono crollati l’uno sopra l’altro andando a sfondare a loro volta anche la cantina, creando una vasta voragine. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Amelia, Terni, il gruppo cinofili di Perugia.

Le cause del crollo Il crollo è avvenuto intorno alle 8.30 e, secondo una prima ricostruzione dei Vigili del fuoco, a cedere sarebbero stati i solai dell’edificio, una palazzina composta di tre piani. Sono in corso comunque accertamenti per stabilire le cause esatte dell’incidente. Inizialmente dalle macerie era stato estratto un uomo ferito e soccorso dagli operatori del 118. Le ricerche erano poi proseguite alla ricerca di una seconda persona che risultava essere all’interno della struttura al momento del crollo. L’uomo è stato successivamente rinvenuto ma per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto stanno lavorando incessantemente i vigili del fuoco della squadra di Amelia e Terni e il gruppo cinofilo di Terni e Perugia.

L'indagine della procura La procura della Repubblica di Terni ha aperto un fascicolo sul crollo della palazzina di Amelia. Il magistrato di turno valuterà nelle prossime ore la sussistenza di eventuali reati. Il procuratore di Terni, Fausto Cardella, ha spiegato che gli accertamenti saranno condotti "con il massimo scrupolo" per chiarire la dinamica di quanto successo.