Amianto Alla fine la legge passa ma il Pd vota contro i pensionati

Ora c’è anche l’ufficialità, il problema che riguardava le pensioni sull’amianto è stato risolto. Parola fine dopo il voto della Camera dei deputati sul decreto per gli incentivi auto in cui era stato inserito un emendamento ad hoc per chiudere la vertenza. «A favore hanno votato i parlamentari del Pdl e della Lega Nord - dicono in coro i deputati liguri del centrodestra -mentre si sono dimostrati contrari Pd, Italia dei Valori e Udc. Il presidente della Regione Claudio Burlando e quei sindacati che agitando la piazza hanno messo ingiustamente in allamre migliaia di pensionati si facciano un’esame di coscienza», proseguono Micherle Scandroglio, WEugenio Minasso, Sandro Biasotti, Roberto Cassinelli e Guido Bonino, il cui messaggio è «il governo mantiene gli impegni». Poi c’è quel voto contrario degli onorevoli di casa nostra all’opposizione. Un voto che sembra una nota stonata quel «no» alla risoluzuione del problema. Ma come? Dopo mesi di lotte, al momento del voto finale ci si tira indietro? La motivazione sta nel fatto che di fronte ad un decreto di fiducia al governo il voto contrario dell’opposizione è scontato. Ma il voto favorevole di pochi deputati, se motivato, non avrebbe certo cambiato gli equilibri (...)