Amici e parenti in arrivo dagli Usa per Amanda

Una ventina tra amici e parenti di Amanda Knox, ma anche giornalisti di Seattle, sono in arrivo a Perugia per assistere all’arringa dei difensori dell’americana in programma oggi nel processo d’appello per l’omicidio di Meredith Kercher. Intanto il padre della giovane, Curt Knox, in un’intervista a News Mediaset ha detto che «Amanda ha voglia di stendersi su un prato». «Per troppo tempo - ha aggiunto - è stata in una prigione di ferro e cemento». La Knox ha ricevuto la visita dei genitori e delle sorelle. Il padre Curt ha smentito le voci che ci sarebbe un volo pronto per riportarla negli Usa in caso di assoluzione. La sentenza del processo d’appello potrà essere ripresa in diretta tv.