Ammazza il rivale a coltellate e ferisce una donna

Un immigrato tunisino, è stato ucciso a coltellate a Milano, e la sua amica italiana Sonia Trimboli, 34 anni, è stata ferita gravemente. Sembra che il responsabile dell'omicidio sia un nordafricano e che dietro l'aggressione vi siano motivi passionali. È accaduto in viale Bligny 42, in un caseggiato considerato una sorta di casbah, abitato in gran parte da viados ed extracomunitari. In base a una prima ricostruzione dei fatti, Sonia T., di 34 anni, ha chiamato la polizia, verso le 13, denunciando una lite. Quando gli agenti sono arrivati sul posto l'hanno trovata ferita con tre coltellate in un appartamento al primo piano. Al quinto piano è stato invece trovato il corpo privo di vita del tunisino.