Ammazzata a coltellate: è caccia al killer

Un altro omicidio legato al mondo della prostituzione, quello di una giovane nigeriana, è venuto alla luce ieri in un parcheggio nei pressi dell'arteria considerata ormai in Veneto la strada del sesso, il Terraglio, la statale che collega Mestre a Treviso. La ragazza trovata uccisa, in un fossato ai lato del park del centro commerciale «Lando», nel comune di Preganziol, era una nigeriana di 21 anni, Alice Osaf, in Italia dal 2000 con un permesso come colf. Per giorni il cadavere è rimasto riverso tra le sterpaglie di un fossato che divide il piazzale del supermarket dalla linea ferroviaria senza che nessuno lo notasse. La giovane potrebbe essere stata aggredita e uccisa con un coltello nello stesso parcheggio del supermarket.