Amministrative, si voterà il 27 e 28 maggio

Roma - Le elezioni amministrative si terranno il 27 e 28 maggio. Il Consiglio dei ministri, a quanto si apprende, ha accolto la proposta avanzata dal responsabile dell'Interno, Giuliano Amato, di votare in questi due giorni. La decisione verrà formalizzata con un decreto del ministro. Ad anticipare la notizia è stato il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, durante la relazione che ha tenuto al Consiglio politico dell'Udeur oggi a Roma. Gli eventuali ballottaggi si terranno il 10 e l'11 giugno.

Al voto 760 comuni sotto i 15mila abitanti, 159 sopra i 15mila e otto province. Tra le città più grandi alle urne: Genova, Palermo, Como, La Spezia, Frosinone, Lecce, Carrara, Lucca, Monza, Parma, Piacenza, Reggio Calabria, Taranto, Verona. Otto le amministrazioni provinciali chiamate al rinnovo: Vercelli, Como, Varese, Vicenza, Genova, La Spezia, Ancona, Ragusa.