Le amnesie di Giulietti: fa la legge poi si scandalizza

Giuseppe Giulietti (nella foto) si è incartato da solo. E ora cerca un dietrofront che lo fa precipitare nel ridicolo. L’ex parlamentare ds, oggi nelle file dell’Idv, ha infatti presentato un’interrogazione sul caso di Carlo Ruta, giornalista, titolare di un blog dichiarato fuorilegge perché avrebbe dovuto essere registrato dal tribunale come una testata giornalistica. Giulietti parla di «sentenza dagli effetti devastanti in spregio a ogni regola della democrazia», stando a quanto riporta L’Espresso. Eppure dimentica che il relatore della legge, i cui effetti oggi hanno portato alla condanna di Ruta fu proprio lui. Allora si spese perché quelle pagine web fossero definite «prodotto editoriale» oggi si scandalizza perché «la quasi totalità dei siti web italiani, per il solo fatto di esistere, potrebbero essere considerati fuorilegge». Onorevole si decida...