«Amo le novità hi-tech e detesto la nostalgia»

«Viaggio molto e non rinuncio mai all’iPod. Sono una “avanti” tecnologicamente, mi piace tenermi aggiornata. Ho sempre con me l’ultimo modello di cellulare e di tablet». Melissa Satta, 24 anni, non è una nostalgica dei marchi intramontabili. Sarà perché è nata negli States e lì, oltre che in Sardegna, ha trascorso i primi anni della sua infanzia. Ma Melissa adora i must del momento.
Il suo oggetto irrinunciabile quindi e rigorosamente hi-tech?
«Esatto. In macchina o in aereo porto sempre con me l’iPod, mi rilassa. Ho scaricato musica, applicazioni, giochi, le mie foto».
Che musica la accompagna?
«L’Hip hop, ma anche qualcosa di più commerciale. Eminem, Beyoncé, tra gli italiani Biagio Antonacci, Arianna. Un po’ di tutto, sono una grande consumatrice di musica».
Non c’è una bevanda o un cibo che la riporta all’infanzia?
«L’unica abitudine che ho conservato da quando ero bambina sono i Coco Pops. Ci facevo colazione prima di andare a scuola e lo faccio ancora oggi, se non sono fuori casa».
Per il resto, tutto modernissimo?
«Mi aggiorno costantemente sulle novità tecnologiche, mi piacciono gli oggetti hi-tech e acquisto sempre i più nuovi. Dal cellulare, all’iPod al tablet nella mia borsa non mancano le versioni appena uscite».
L’ultimo acquisto?
«L’iPad 2. Ha praticamente sostituito il computer portatile. È un oggetto utile e divertente a 360 gradi, lo uso per la musica, i film, per gestire la mia rubrica, per inviare e ricevere mail. Non posso più farne a meno».