«Amo le Olimpiadi (anche con lo smog) e l’estate (nonostante le zanzare)»

L’estate per definizione è il periodo dei tormentoni. Qual è il suo quest’anno?
«Le Olimpiadi, nonostante il rischio smog. Sono una sportiva e poi nel lancio del peso partecipa anche una mia compaesana, Chiara Rosa, non vedo l’ora di vederla gareggiare».
E la notizia migliore?
«Napoli ripulita, era quello che tutti aspettavamo. Merita questa nuova opportunità, è una città fantastica: io ci sono stata a maggio per girare alcune scene del film di Corsicato a cui partecipo, mi è piaciuta molto».
Da ex Miss Italia suggerisca invece un oggetto cult.
«Ce ne sono tanti, soprattutto di moda, d’estate si fa più attenzione al look. Ma dovendo scegliere... le infradito tutta la vita: già d’inverno i tacchi a spillo sono scomodi, figuriamoci col caldo! E poi un bel libro sotto l’ombrellone».
L’incubo dell’estate 2008?
«Nessuno. Io sono nata in questa stagione, è la mia preferita, anche con afa e zanzare: impossibile avere incubi».