Amori estivi: lei batte lui

Imbarazzo, vergogna e addirittura paura al solo pensiero di una trasgressione estiva. Sembra essere questa la reazione del maschio italiano (ben sei su dieci) nei confronti del sesso, mentre le donne si scoprono tanto disinibite da spaventare il partner. Un crollo, insomma, dell'immagine del mito del macho da spiaggia, secondo quanto emerge da una indagine realizzata dalla rivista Riza Psicosomatica, di cui è stata data un'anticipazione, condotta su oltre 1000 italiani, maschi e femmine, di età compresa tra i 25 e i 55 anni. E mentre gli uomini sono terrorizzati dalla «figuraccia» estiva, e dichiarano perfino un certo imbarazzo nel corteggiamento, le donne non hanno proprio di questi problemi. Infatti, la più grande paura in tema di sesso per lei è apparire troppo disinibita tanto da spaventare il partner (29%), non essere perfettamente curata (26%), essere rifiutata (17%) e non provare lo stesso piacere che prova lui (12%). E se realizzare le fantasie erotiche per lui è una vera utopia soprattutto in spiaggia, per lei tutto è più semplice. Sei donne su 10 infatti (57%) affermano che metterebbero o addirittura hanno già messo in pratica i desideri sessuali. Non solo: 1 su 2 (48%) sarebbe disposta anche a pagare un professionista per trasformare i sogni in realtà.