Amy, il nuovo album è "strepitoso" ma col marito sono guai

La casa discografica della star inglese fa sapere che i demo della cantante superano le aspettative. Ma lei ora è in rotta con Blake: non gli pagherà la Rehab<br />

Londra - Lo ha aspettato per un anno, dodici lunghi mesi in cui ha offerto al pubblico il meglio di sé (come al festival di Glastonbury), ma anche il suo lato peggiore (come nelle foto comparse di recente dopo nottate di abuso di alcol e droghe). Nonostante suo marito Blake Fielder-Civil sia uscito di prigione qualche giorno fa, Amy Winehouse non era lì ad aspettarlo. E la saga della pluripremiata cantante inglese si arricchisce così di nuovi particolari. Qualcosa sarebbe cambiato nel rapporto col marito Blake, la sua “ossessione” e fonte d’ispirazione delle sue più celebri canzoni, da “Back to Black” a “You know I’m no good”. Amy si sarebbe rifiutata di finanziare la rehab – disintossicazione – cui dovrà sottoporsi ora l’eccentrico Blake, che con la cantante inglese ha sempre condiviso guai ed eccessi. “Blake pensava che sarebbe bastato schioccare le dita e che Amy avrebbe pagato 30 mila sterline e invece lei gli ha detto di no”, ha riferito al Sun una fonte vicina alla cantante. Pare infatti che la giovane abbia saputo dell’uscita di prigione del marito solo dalla televisione e abbia intenzione di chiudere la relazione. “Separarsi è la cosa migliore che può accadere a entrambi”, ha detto il padre dell’artista.

Impresa difficile Tutto potrebbe cambiare, però. La Winehouse ha abituato i suoi fan sfegatati e i morbosi del gossip a continue giravolte, alti e bassi, esibizioni strepitose e crisi esistenziali. Qualche giorno fa la cantante inglese è dovuta rientrare di nuovo in una clinica londinese per un disturbo ai polmoni, dopo che le è stato impedito di fumare e le si è prospettata persino la possibilità di perdere la voce a causa di un enfisema polmonare. Tutto ciò dopo che in molti avevano sperato in una ripresa vedendola uscire dalla rehab con qualche chilo in più e un volto sereno. 

Nuovo album Intanto tutti aspettano con ansia che le condizioni di salute della trasgressiva star migliorino e che si arrivi finalmente all’uscita del nuovo album. Il presidente e amministratore delegato della Universal, Lucian Grainge, ha fatto sapere di aver sentito il nuovo materiale - alcune canzoni cantate con l’accompagnamento di una chitarra acustica - e ha definito il lavoro “sensazionale”.