Amy Winehouse, 007 solo se «pulita»

Amy Winehouse ha da ieri un motivo in più per disintossicarsi: la cantante britannica è stata infatti scelta per scrivere la canzone per il prossimo film di James Bond, a patto però che riesca a stare lontana dalla droga per due mesi. Una fonte ha rivelato al Sun che i produttori di «Quantum of Solace», la nuova pellicola della saga di 007, prenderanno la decisione finale su chi firmerà il brano ad aprile e fino ad allora la 24enne dovrà dimostrare di prendere sul serio la sua disintossicazione. La Winehouse sta ancora aspettando di conoscere il verdetto delle autorità statunitensi circa il suo visto per gli Usa, dove domenica dovrebbe esibirsi alla cerimonia dei Grammy Awards ai quali ha conseguito parecchie nomination.