Amy Winehouse ricoverata per collasso

Amy Winehouse, 23 anni, è finita mercoledì in ospedale a Londra dove le è stato ufficialmente diagnosticato uno stato di «grave affaticamento», e di conseguenza la cantante di «Rehab» ha cancellato i concerti che doveva fare in questi giorni in Scandinavia. Secondo il «Sun», però, si è trattato di una «forte overdose» da stupefacenti, che ha reso necessari una iniezione di adrenalina e una lavanda gastrica. Amy è nota per le sue esagerazioni alcoliche e per le depressioni. Ha passato alcune ore all’University College Hospital di Londra. La sua casa discografica, Island, ha diffuso un comunicato in cui si spiega che «Amy è stata ricoverata in ospedale per un grave affaticamento».