Anadima: la sera spezie e la domenica brunch coi fiocchi

Anadima è il ristorante serale di Stefano Todeschini in via Pavia a Milano, 02.8321981, serale perché col sole è un bar con bocconi più semplici. Sul biglietto da visita è scritto: «Siamo aperti dalle 19 all’una per la cena».
I piatti? Il trionfo delle spezie, l’Italia declinata alla cinese e altro ancora, sono pensati da Bruno Soleri: Carpaccio di piovra su misticanza; Gamberi alla piastra con bacche di Szechuan; Morbido di piovra in salsa di pomodoro al profumo di lauro (di un gusto e di una morbidezza estreme); Bocconcini di pollo con mango arrosto; Gran piatto vegetariano alle cinque spezie... Prezzo medio di tre piatti 37 , 42 con un dolce.
La domenica brunch: 22 gli adulti e 12 i piccoli (che poi mangiano come i grandi, ma sono i clienti del futuro e vanno coccolati). Stefano ha approntato un angolo SOS genitori, con fogli da colorare e mazzi di matite bell’e pronte. Piatti ottimi, senza quell’alone di riciclato dalla sera prima che hanno di solito i brunch milanesi. Slurpissimo.