Anagrafe aperta anche al sabato

L’Anagrafe di via Larga apre anche il sabato mattina. Si comincia da domani, un mese prima delle elezioni per evitare la solita bolgia che si crea quando le urne sono aperte e i milanesi si ricordano di avere la carta d’identità scaduta. Ma l’assessore ai Servizi civici, Stefano Pillitteri, anticipa che dopo le elezioni «contiamo di rendere il servizio definitivo». Risultato di un accordo tecnico con i sindacati «che dovrà essere ratificato ora dai lavoratori, ma contiamo che non ci saranno problemi». Domani dunque ci si potrà recare all’anagrafe centrale dalle 8.45 alle 12 e così nei sabati successivi. Si tratta, sottolinea l’assessore, di «un ulteriore passo per ampliare e rendere più flessibile la fruizione de nostri servizi, venendo incontro alle esigenze dei cittadini che spesso, durante la settimana lavorativa, non hanno il tempo per svolgere pratiche e richiedere certificati». Da domani si potranno anche richiedere i servizi di rilascio delle carte d’identità non elettroniche e dei certificati esclusivamente anagrafici anche su prenotazione, chiamando il numero 02.0202.
Da lunedì prossimo inoltre non sarà più necessario presentarsi di persona agli sportelli di via Larga per richiedere, ad esempio, un accesso agli atti o per pratiche urgenti. Basterà inviare, anche da casa o dall’ufficio, un fax al numero 02.88457521 allegando anche la fotocopia di un documento di identità. «Nel caso in cui - aggiunge Pillitteri - un cittadino si recasse in via Larga e trovasse coda agli sportelli potrà invece mandare un fax da un apparecchio messo a disposizione nella sede dell’anagrafe centrale».