Analisi tecnica Borsa Italiana frenata dalle banche

Settimana di calma piatta in Borsa. Tecnicamente da oggi siamo già nel 2010. Il Ftse-Mib future chiude la settimana a 22.500 dopo essersi mosso all’interno del range 22.900 massimo e 22.400 minimo, in linea con le attese dell’analisi precedente che vede possibile il raggiungimento del target 23.400 prima del 31. Movimenti al di sotto del livello 22.000 saranno invece da valutare come nuovo segnale di debolezza. A frenare il nostro listino è stato il comparto bancario: la nuova stima della Bce ha alzato a oltre 550 miliardi le possibili svalutazioni nel triennio 2007-2010 legate ai mutui di immobili commerciali