Analisi tecnica Il livello di 18000 fa sperare in un recupero

Le contrattazioni per S&P/Mib future terminano con una variazione percentuale negativa dall’inizio dell'anno del 53%. Il livello 17800 segnato proprio nell’ultima seduta è un valore che non si vedeva da 11 anni a tutt'oggi. Ad appesantire i listini è stata la flessione delle quotazioni del petrolio, riflesso delle aspettative di un rallentamento economico oramai tangibile. Il quadro grafico negli ultimi due mesi, sebbene continui a segnare nuovi minimi, evidenzia un forte rallentamento della discesa ribassista e il tentativo di creare, attraverso fasi di recupero, una fascia di oscillazione. Indicazione di un augurabile stop alle vendite. Per la settimana entrante il livello raggiunto 18000 potrebbe fornire un valido supporto per un recupero, ma solo il superamento di quota 19300 darà maggiore stabilità al movimento.