Analisi Tecnica Il nuovo obiettivo è superare quota 23.400 punti

La settimana della scadenza tecnica di febbraio termina in modo positivo e gli indici di Borsa Italiana segnano nuovi massimi relativi grazie alle performance dei titoli bancari. Il Ftse-Mib future arriva fino a 23.280 per poi chiudere a 23.095 dopo un minimo a 22.590 a inizio di ottava. L’analisi dei principali indicatori continua a segnalare una fase d’ipercomprato di breve, uno storno contenuto dal livello 22.300 permetterebbe al mercato una fase di riposo dalla quale poi ripartire. L’obiettivo verso l’alto, sostanzialmente raggiunto, rimane 23.400 e solo il superamento di questo livello imporrebbe il target rialzista di medio periodo (24.000). Il cedimento del livello 22.300 getterebbe le basi per un ritracciamento di maggiore entità con obiettivo 21.700-21.500.