Analisi tecnica La rottura a 18600 ha bloccato il possibile rimbalzo

Mercati pesantemente al ribasso trascinati dal timore di una lunga recessione. A guidare le vendite sono stati ancora una volta i titoli del settore bancario ai quali si sono aggiunti quelli delle auto. Flessione anche per l'S&P-Mib future che termina le contrattazioni a quota 18545, con una perdita di circa 2200 punti dal venerdì precedente. Certo che la rottura di 18600, che rappresentava un doppio minimo ha spazzato via qualsiasi velleità di rimbalzo. Per la prossima settimana sarà indicativa la tenuta del livello 17750, la cui violazione porterebbe il derivato verso ulteriori nuovi minimi assoluti. Diversamente il superamento di 19280 fornirebbe un segnale tecnico distensivo per il mercato. È anche interessante per l'individuazione del trend seguire il cambio euro/dollaro: ogni movimento positivo degli indici è anticipato dalla discesa del dollaro.