«Anch’io con Grillo: Mastella mi quereli»

«Se il signor Mastella ritiene di dover querelare per le sue frasi Beppe Grillo, lo prego di fare la stessa cosa anche nei miei confronti, mi potrà così poi devolvere, come familiare di una vittima della mafia, una parte dei proventi che gli deriveranno dalla messa in pratica del suo “avvertimento”». Lo scrive Salvatore Borsellino, fratello del giudice ucciso nel 1992, sul blog di Beppe Grillo. Il Guardasigilli aveva annunciato la querela al comico per le sue dichiarazioni, ritenute diffamatorie.