Anche ai libri uno spazietto fra le «griffe»

Ogni tanto la cultura ha la meglio. In questo caso, almeno la speranza è che i libri tengano duro e riescano a vincere una concorrenza fatta non di carta e inchiostro ma di vetrine luccicanti, griffe, vestiti da sogno, gioielli, moda, trend e chiccheria. Lunedì aprirà, infatti, una libreria per bambini in quel di via della Spiga. Il tempio della moda, il paradiso dei «fashion victims» di ogni età e nazionalità, dove le boutique hanno risparmiato solo due bar e una gastronomia, dovrà fare spazio a un negozio «straordinario» per il contesto. La Libreria dei Piccoli, che ha preso il posto, guarda caso, di un noto negozio di abbigliamento, aprirà i battenti al grande e piccolo pubblico, dagli 0 ai 13 anni, con un’ampia selezione di libri, fumetti, riviste e cd e dvd. Non solo, il negozio aperto da due neogenitori Pr proporrà anche laboratori creativi e stage multimediali. Non resta che stare a vedere chi avrà la meglio.