Anche Bassolino ora rischia il posto

Milano. L’uscita definitiva di Clemente Mastella e dell’Udeur dal centrosinistra compromette anche le alleanze a livello locale. Il «peso specifico» del Campanile nelle amministrazioni del Mezzogiorno in molti casi è decisivo per la tenuta di Comuni, Province e Regioni. La prima poltrona che rischia è quella di Antonio Bassolino, il governatore della Campania coinvolto nello scandalo rifiuti e nell’inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere che ha portato alle dimissioni del Guardasigilli. Ma sono a rischio anche la Regione Calabria, giunta al quarto rimpasto (dove l’Udeur ha cinque consiglieri e due assessori) e la Puglia (tre consiglieri e un assessore).