Anche Bendetto XVI contro le tasse

"Alcuni corsi della storia non cambiano" dice il Papa citando la rivolta delle statue nell'Impero romano d'Oriente

Roma - Anche nella contrarietà delle persone verso le tasse "si vede che alcuni corsi della storia non cambiano": è la battuta a braccio pronunciata dal Papa durante l’udienza generale, davanti a circa 15mila fedeli. Benedetto XVI analizzava la figura di san Giovanni Crisostomo, vissuto nel terzo secolo e in particolare una serie di omelie pronunciate dal santo durante la cosiddetta rivolta delle statue (in quell’occasione la popolazione dell’impero in Oriente prese a distruggere le statue dell’Imperatore contro l’imposizione delle tasse). "Si vede che alcuni corsi della storia non cambiano...", ha commentato papa Ratzinger con un sorriso.