Anche Colin Powell «promuove» la Bmw Hydrogen 7

da Milano

L’ex segretario di Stato Usa, Colin Powell (in basso a sinistra, nella foto, con il numero uno di Bmw Italia, Andrea Castronovo), ha guidato a Milano la Bmw Hydrogen 7 per recarsi a Palazzo Clerici, una delle più belle dimore patrizie con affreschi del Tiepolo, in occasione della cena organizzata dalla consociata italiana del costruttore bavarese per il quarto «World Business Forum».
Le auto a idrogeno Bmw hanno ormai dimostrato ampiamente la propria affidabilità. Powell, il grande generale Usa, ha così contribuito all’azione di sensibilizzazione che si sta effettuando in tutto il mondo nei confronti dell’idrogeno. Un progetto che all’insegna dello slogan clean energy vuole evidenziare i grandi vantaggi ecologici di questa tecnologia. La Serie 7 Bmw è la prima auto di serie a idrogeno, un’ammiraglia che appartiene al presente, ma che è proiettata nel futuro. È una vettura adatta alla guida giornaliera, praticamente esente da emissioni. Il nuovo modello funge da pietra miliare di una nuova era di mobilità sostenibile. Questo modello ha percorso l’intero processo di sviluppo e è il risultato di una strategia coerente per sfruttare già oggi l’idrogeno, una fonte di energia molto promettente per il futuro.
Gli esperti concordano che l’idrogeno sia l’unico vettore di energia con il potenziale di sostituire a lungo termine i carburanti fossili. È un componente dell’acqua ed è ecocompatibile, infatti si trova in quasi tutti i composti chimici del circuito biologico. Inoltre, è l’elemento più frequente dell’universo ed è disponibile in quantitativi praticamente illimitati. Mentre l’utilizzo di carburanti fossili determina inevitabilmente l’emissione di biossido di carbonio, l’idrogeno si comporta – nella sua qualità di fonte di energia alternativa – in modo assai ecocompatibile, dato che la sua combustione produce solo vapore acqueo. L’idrogeno è l’unico vettore di energia alternativo rinnovabile che può essere utilizzato in modo sostenibile. La Serie 7 a idrogeno della Bmw accelera da 0 a 100 chilometri orari in 9,5 secondi. La velocità massima è stata fissata in 250 chilometri l’ora limitati elettronicamente. Nell’esercizio a idrogeno questa ammiraglia può percorrere fino a 200 chilometri, mentre nella modalità a benzina offre un’autonomia di altri 500 chilometri. All’inizio di ottobre Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia e Raffaele Cattaneo, assessore alle Infrastrutture e Mobilità, hanno presenziato al completamento della quarta corsia, dell’autostrada A4 Milano-Bergamo recandosi all’incontro con una Bmw H7. Sono stati tra i primi in Italia ad apprezzare l’impiego dell’idrogeno nelle auto. Il presidente Formigoni ha preso contatti con il Centro idrogeno Bmw di Monaco e verificato la versatilità di alcuni mezzi pubblici che collegano quotidianamente la città bavarese all’aeroporto.
Anche il sindaco di Roma, Walter Veltroni, utilizzerà in questi giorni una Bmw Serie 7 alimentata a idrogeno.