Anche Fitch promuove la finanziaria: ambiziosa, porterà stabilità

Dopo il Fondo monetario internazionale anche l’agenzia Fitch promuove
l’Italia: "Il governo italiano ha
fissato un ambizioso piano di risanamento dei conti che
dovrebbe equilibrare il bilancio entro il 2014"

Dopo il Fondo monetario internazionale anche l’agenzia Fitch promuove l’Italia. «Il governo italiano - si legge in un report di ieri sera - ha fissato un ambizioso piano di risanamento dei conti pubblici che dovrebbe equilibrare il bilancio entro il 2014 e ha fermamente posto il rapporto debito pubblico-Pil su un percorso di discesa. L’adesione agli obiettivi fiscali indicati dal governo sarebbe coerente con la stabilizzazione del profilo del credito sovrano italiano e con il suo rating AA-». L’outlook stabile sul rating sovrano del Paese, spiega ancora Fitch, «si basa sull’aspettativa che il governo possa riuscire a ridurre il deficit di bilancio come previsto». Poi l’avvertimento: «Uno slittamento degli obiettivi di bilancio nel medio termine, metterebbe il rating sovrano sotto pressione per un ribasso». Insomma, l’Italia è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo di bilancio di quest’anno e le misure aggiuntive annunciate «rafforzano la credibilità di un pareggio entro il 2014».