Anche i Beatles sbarcano su iTunes

I Beatles sono sbarcati oggi su iTunes, il negozio virtuale della Apple dopo anni di difficili negoziati. Dopo aver cioè risolto nel 2007 la guerra dei marchi tra la Apple dei Fab Four e quella di Steve Jobs, dopo aver ottenuto il via libera della vedove di John e George, dopo aver superato gli ultimi ostacoli della Emi, la storica casa discografica del quartetto di Liverpool.
Il catalogo completo dei Beatles, 13 album in tutto, è in vendita in Italia per 149 euro, compreso un concerto del 1964 al Coliseum di Washington. Ogni album costa 12,99 euro (19,99 i doppi cd), ogni singola canzone 1,29 euro. I prezzi negli Stati Uniti sono gli stessi in dollari, cioè un 30% in meno circa. Con i Beatles su iTunes il negozio di Steve Jobs offre ora un panorama completo della storia del rock, visto che prima dei Fab Four avevano ceduto alle lusinghe di iTunes i Led Zeppelin e i Radiohead, per anni contrari all'ipotesi di vendere singoli brani scorporati dagli album. Il cammino è stato lungo e difficile, come ha riconosciuto oggi lo stesso Jobs, e come aveva a più riprese indicato Paul McCartney, come quando due anni fa aveva spiegato che la Emi frenava l'accordo.
Eppure la strada era già stata spianata nel 2007, quando era stata risolta la guerra dei marchi tra Apple Corps e Apple Computer. In molti, poi, si erano convinti che lo sbarco su iTunes si sarebbe verificato nel 2009, in occasione dell'uscita del catalogo completo e rimasterizzato dei Beatles, ma evidentemente c'erano problemi ancora da risolvere. il pre-annuncio è arrivato a sorpresa ieri, quando sulla home page della Apple è apparso uno strano messaggio su non meglio precisate novità in arrivo oggi. Il primo a capire che si trattava dei Beatles è stato il Wall Street Journal, seguito a ruota dal suo rivale New York Times. Paul McCartney e Ringo Starr, i due Beatles ancora vivi, si sono detti entusiasti e felici di aver portato i 13 album dei Fab Four su iTunes, mentre il numero uno della Apple, Steve Jobs ha detto che è «un onore accoglierli con calore nella grande famiglia iTunes». L'annuncio, a Londra e a Cupertino, è stato fatto in maniera congiunta dalla Apple Corps (la casa dei Beatles), dalla Emi e dalla Apple di Steve Jobs in un comunicato congiunto. «Siamo entusiasti di portare la musica dei Beatles in iTunes», ha dichiarato McCartney, aggiungendo: «è fantastico sentire così tanto affetto da parte della comunità digitale nei confronti di brani originariamente incisi su vinile». «Sono davvero felice, ora non mi chiederanno più quando i Beatles sbarcheranno su iTunes - spiega dal canto suo Ringo Starr -.
Finalmente, chi vuole, può scaricare le nostre canzoni, tutti i Beatles da Liverpool a oggi! Peace and Love, Ringo». Entusiaste anche le mogli di John e di George, i due Beatle scomparsi. «Nello spirito gioioso di Give Peace A Chance, trovo sia giusto che ciò avvenga proprio in occasione del 70esimo compleanno di John», ha detto Yoko Ono mentre per Olivia Harrison è un momento di gioia: «I Beatles su iTunes:è fantastico!».