Anche i nostri operai in piazza contro Prodi

Collaboro con una piccola società high tech specializzata in rivestimenti ottici. Lavorano con noi quasi cinquanta persone e fatturiamo più del 60% all'estero. Abbiamo anche aperto una piccola unità in Cina, dove vendiamo il nostro prodotto considerato uno dei migliori al mondo. Ovviamente uno degli obiettivi principali dell'azienda è quello di mantenere alto il livello tecnico e innovativo su materiali e attrezzature. Questo comporta un impegno enorme nell'acquisto di macchine molto costose e dedicate e tenere a libro paga un paio di ingegneri e fisici solo per l'innovazione tecnologica. Si figuri, Direttore, con tutta la fatica che facciamo a tirare avanti, come ci si contorcono le budella a leggere di ulteriori inasprimenti fiscali, così come, dall'altra parte, sperimentare tutti i giorni la difficoltà di accesso al credito solo perché apparteniamo alla categoria delle Pme (Piccole e Medie Imprese). Se si farà, andremo in piazza a manifestare, questo è certo; ma con una novità: i nostri operai verranno con noi.