Anche i tifosi spezzini armati di bombe carta

La rabbia di Genova per l’uccisione dell’ispettore Raciti sale tra i poliziotti. Il sindacato Sap organizza per domani un sit-in di protesta contro i «bastardi» che hanno ucciso il collega. A nome del circolo di An «Minoliti» arriva il cordoglio 3 la vicinanza di Milena Pizzolo. Ma da Spezia rimbalza la notizia più inquietante. Anche i tifosi spezzini in trasferta a Cesena erano armati di due bombe carta. Tre ultrà liguri stati infatti denunciati a piede libero, due per possesso di oggetti atti ad esplodere (nel caso specifico due bombe carta) e uno per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.È successo prima e dopo il match tra Cesena e Spezia. All'ingresso della curva le forze dell'ordine hanno trovato e sequestrato le due bombe carta ai due tifosi. Mentre questi venivano bloccati dai poliziotti, gli altri tifosi hanno cominciato a lanciare sassi, bottiglie e altri oggetti contro le forze dell'ordine.