Anche in Italia i nuovi fondi di Banque Syz & Co: «hedge», ma con prudenza

Autorizzato il nuovo comparto della Sicav Oyster specializzato sui gestori Ucits alternativi. Il nuovo veicolo permette agli investitori di beneficiare delle capacità gestionali tipiche di prodotti rischiosi, ma in una cornice giuridica regolamentata in termini di trasparenza e di liquidità

É stato autorizzato al collocamento in Italia il nuovo comparto della Sicav Oyster del gruppo Syz & co specializzato sui gestori Ucits alternativi. Il nuovo veicolo permette agli investitori di beneficiare delle specifiche capacità gestionali tipiche dei gestori «hedge» nell'ambito di una cornice giuridica chiaramente regolamentata, in particolare in termini di trasparenza e di liquidità. 3A Dynamic Ucits Fund rappresenta un esempio concreto di convergenza tra il mondo della gestione tradizionale long only e degli investimenti alternativi quali i fondi hedge permettendo quindi ai risparmiatori italiani di accedere al talento gestionale proprio dei gestori hedge con investimenti ridotti rispetto ai fondi speculativi di diritto italiano. Il nuovo fondo, 3A Dynamic Ucits Fund, è quindi rivolto a una clientela di gestori professionisti, nonchè investitori privati e istituzionali.
I vantaggi delle strategie alternative - in termini di decorrelazione dall'andamento dei mercati e di rendimento assoluto - sono ben noti, ma i loro limiti, ossia la scarsa liquidità, l'assenza di regolamentazione e la trasparenza limitata, hanno recentemente limitato la concretizzazione dell'interesse su questi strumenti di investimento.
I prodotti alternativi di nuova generazione offrono una risposta efficace a molte delle richieste espresse dagli investitori in special modo in seguito alla crisi esplosa nell'autunno del 2008. I fondi alternativi Ucits III, come indica il nome, sono conformi alla più recente normativa europea in tema di fondi di investimento. Oltre a offrire una cornice giuridica rigorosa, questi prodotti presentano il vantaggio di essere accettati dalle autorità di regolamentazione e di potere essere inclusi fra gli investimenti delle società di assicurazione e dei fondi pensione. Beneficiano anche di un regime fiscale favorevole nella maggior parte dei paesi europei.
Al momento esistono circa 1000 gestori fondi Ucits alternativi con queste caratteristiche, ma è una tipologia che si diffonde rapidamente e l'universo dei fondi è in costante aumento. Molti dei principali gestori alternativi - su richiesta degli investitori e attirati dalle prospettive di sviluppo di questo settore - offrono già, o hanno intenzione di offrire, questo tipo di veicolo.
Per mettere a frutto le qualità di questi nuovi veicoli d'investimento, la divisione investimenti alternativi del gruppo Syz & co ha sviluppato 3A Dynamic Ucits Fund, un fondo alternativo che investe in fondi hedge Ucits III ed è anch'esso conforme ai requisiti della normativa europea. Oltre ai classici vantaggi punti di forza di uno strumento allocato alla capacità gestionale dei gestori hedge, questo nuovo strumento propone numerosi punti di forza. 1) Cornice fortemente regolamentata: i fondi sottostanti sono tenuti al rispetto di severi limiti in termini di diversificazione e di controllo del rischio. Le funzioni chiave, come il depositario e l'amministrazione, sono obbligatoriamente separate e affidate a società indipendenti. 2) Trasparenza. I fondi sottostanti sono soggetti ad obblighi precisi in merito alle informazioni da pubblicare, in particolare per quanto riguarda la politica d'investimento.
3)Liquidità. 3A Dynamic Ucits Fund offre una liquidità settimanale, in linea con la liquidità dei fondi sottostanti.
4) Accessibilità. Il fondo è facilmente accessibile grazie a un investimento minimo basso. È prevista per la classe retail un investimento minimo di 1.000 euro.
Quanto alle caratteristiche, il fondo 3A Dynamic Ucits Fund è un comparto della Sicav lussemburghese multicomparto Oyster. Per rispondere alle esigenze degli investitori, il fondo punta a mantenere una volatilità contenuta, tra il 2% e il 4%, a fronte di un obiettivo di rendimento dal 6 all'8% annuo. Il portafoglio è costituito da un numero di posizioni compreso fra 18 e 25 ed è caratterizzato da un'ampia diversificazione. La classe autorizzata al collocamento in Italia è la classe A in euro caratterizzata da commissione di gestione del 1.5%, commissione di performance del 7,5% e prevede un investimento minimo di 1.000 euro. 3A Dynamic Ucits Fund è sottoscrivibile tramite tutti i collocatori in Italia della Sicav Oyster.
Josè Galeano, responsabile investimenti della divisione alternativa del gruppo Syz & co, sottilinea: «Investendo in questo strumento, si può avere accesso alla capacità gestionale di alcuni tra i migliori talenti dell'industria hedge tramite un veicolo "normato", liquido e con investimento minimo contenuto. 3A Dynamic Ucits Fund permette di avere accesso a un portafoglio diversificato su una molteplicità di gestori hedge che hanno trovato nella normativa Ucits un modo per far valere le proprie competenze di investimento in un contesto regolamentato particolarmente apprezzato nell'attuale contesto di mercato del mondo del risparmio gestito».
3A (Alternative Asset Advisors), la divisione dedicata alla gestione alternativa del gruppo Syz & co, è uno dei maggiori esperti europei del settore. 3A gestisce diversi fondi di fondi hedge fra i quali Altin ag, la società di investimento quotata a Zurigo e a Londra, e 3A Alternative Funds, una Sicav lussemburghese a comparti multipli comprendente fondi multi e monostrategia registrata in Svizzera con la menzione «fondo con rischio particolare». Dopo aver svolto un rigoroso processo di analisi e di due diligence, 3A seleziona i migliori fondi hedge del mondo per costruire portafogli multi-gestore su misura, fondi di fondi hedge e prodotti strutturati. 3A gestisce inoltre diversi prodotti alternativi ad alta performance destinati agli investitori istituzionali. Il patrimonio gestito da 3A in fondi hedge supera 3,7 miliardi di dollari.
Fondata nel 1996 da Eric Syz, Alfredo Piacentini e Paolo Luban, il gruppo bancario svizzero Syz & co si è imposto grazie a un concetto originale e ai risultati concreti conseguiti su diversi anni, diventando uno dei più qualificati protagonisti del settore finanziario. Esclusivamente concentrata sulla gestione patrimoniale, Syz & co ha un organico di 400 collaboratori e gestisce 20 miliardi euro. Oltre al quartiere generale di Ginevra, il gruppo è presente in Svizzera - con gli uffici di Zurigo, Lugano, Locarno - e all'estero, a Milano, Roma, Madrid, Londra, Lussemburgo, Vienna, Nassau e Hong Kong.