Anche le maglie di Ibra e Kakà nell’asta che aiuta la «Ghirotti»

Ci sono le maglie ufficiali (tutte rigorosamente autografate) di Ibrahimovic e Figo per l’Inter, di Kakà e Maldini per il Milan, di Bojinov e Trezeguet per la Juve. E poi quella giallorossa di Francesco Totti, quella rosanero di Giovanni Tedesco e quella di Arturo Di Napoli (Messina). Non solo. Dalla Champions League arrivano le casacche di Chelsea, Porto e Arsenal, oltre a quella speciale del Real Madrid, la numero 5 di Fabio Cannavaro, pallone d’oro nel 2006 e capitano degli Azzurri campioni del mondo. E tutte saranno messe all’asta benefica delle «Stelle nello Sport» a favore dell’Associazione «Gigi Ghirotti», prestigioso Ente presieduto in Liguria dal professor Franco Henriquet.
L’iniziativa è promossa dall’Agenzia LiguriaSport.com diretta da Michele Corti che da 8 anni organizza il referendum sportivo «Vota le Stelle nello Sport» grazie al quale vengono eletti e premiati i migliori sportivi liguri nelle diverse discipline. Oltre al mondo del calcio, hanno aderito infatti anche altre importanti federazioni sportive con i loro atleti di punta. All’asta ci sarà anche la livrea di Alessandra Sensini, il body di Alessandro Petacchi e la maglia azzurra dello schiacciatore Alberto Cisolla. E ancora la casacca di Valerio Vermiglio, palleggiatore della Sisley, e quella di Roberta Sarti, cestista della Termocarispe Spezia. Cimeli che partono dalla base d’asta di 50 euro e che rimarranno disponibili on line fino al prossimo 31 maggio 2007 nell’area appositamente riservata dal bookmaker Totosì, all’indirizzo internet news.totosi.it/stellenellosport. Per rilanciare basta registrarsi on line e effettuare la propria offerta. Lle offerte potranno anche essere anche faxate allo 010.8687167.