Anche le medaglie d’oro delle Olimpiadi sul palco dell’Ariston

Dinieghi, trattative più o meno probabili, presenze sicure e new entry. A due giorni dall’inizio del Festival si fanno i conti di chi ci sarà e chi darà forfait. Tra questi, sicuro assente è Beppe Grillo, contattato amichevolmente ieri da Panariello: «Non montate nessun caso, perché non c'è nessun caso da montare» ha sottolineato il comico ligure. «E poi non ci sono le premesse, con le elezioni... non è neanche giusto rovinare un festival». Per la seconda puntata di martedì 28 febbraio si pensa a una star di Hollywood. Robert De Niro, Colin Farrell o Gwyneth Paltrow sono i possibili nomi vagheggiati all’Ariston, budget permettendo. Per la prima volta, invece, saranno presenti i Produttori Musicali Indipendenti (Pmi). Sono 7 su 30 infatti gli artisti in gara che appartengono alle etichette socie della Pmi: Dolcenera, Andrea Ori, Deasonika, Spagna, Anna Oxa, Ameba 4 e Povia. New entry sicure invece gli atleti che hanno conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Torino. Ieri i fondisti della staffetta avevano improvvisato un siparietto durante una intervista televisiva chiedendo a Panariello che condurrà il festival «Giorgio invitaci». Ora Enrico Fabris, plurimedagliato del pattinaggio, conferma: «È vero, la prossima settimana saremo ospiti al Festival. Non scrivete però che ci andrò per suonare con la mia chitarra. Rischierei - spiega ridendo - di fare brutta figura...».