Anche nel 2006 sarà sempre il vostro Giornale

(...) in edicola e nella percezione della città - trovano uno sbocco positivo. E’ successo per molte segnalazioni di lettori, prese in considerazione dalle autorità e continua a succedere fino ad oggi. Ieri, ad esempio, è stato sgomberato lo squallido dormitorio di via dei Laminatoi, descritto in splendida solitudine su queste pagine dalla nostra Roberta Bottino come un’offesa all’umanità, oltre che alle narici di chi ci passava vicino. Oppure, dopo un puntiglioso articolo di Paola Balsomini, che quando si tratta di quattro ruote diventa una sorta di difensore civico con le ganasce, sono state sistemate le macchinette per la Speedy-sosta delle aree blu. E poi, ovviamente, la vittoria più grossa: dopo il nostro intervento, il sindaco ha messo mano alla vergogna dell’esattoria e dei cittadini costretti a penare per pagare le tasse.
Ecco, anche fosse solo per queste piccole cose che vi ho raccontato, vi auguro che il nostro (nel senso di voi e noi) 2006 sia davvero uguale al 2005.