Anche Orlando raccoglie firme inutili

Leoluca Orlando (nella foto) sindaco trombato di Palermo, candidato trombato alla presidenza della Vigilanza Rai, candidato trombato alla presidenza della Regione Sicilia torna in piazza per una raccolta di firme, sulla falsariga dell’iniziativa di Tonino Di Pietro, leader dell’Idv a cui appartiene anche Orlando. Leoluca infatti vuole far firmare i palermitani per cacciare il sindaco Cammarata che lo aveva battuto alle ultime elezioni per oltre 7 punti percentuali pari a oltre 31mila voti. L’idea appare più che altro velleitaria ma Leoluca non desiste. Forse il messaggio è ai suoi: quando scade Cammarata, torno in pista.