Anche Paolini regala i suoi speciali

È il fiore all’occhiello de La7. Un attore di grande ingegno che ha prestato il suo lavoro a una televisione piccola da cui ha dato la massima libertà. Marco Paolini ha dato la sua disponibilità a ripetere su La7 nei prossimi mesi quelle serate-evento che la scorsa stagione hanno regalato al pubblico momenti di grande Tv. Rimarrà nella memoria lo speciale tratto dal Sergente di Rigoni Stern: in diretta da una ex cava vicino a Vicenza, senza interruzioni pubblicitarie, il racconto della drammatica ritirata di Russia. Così come non si potrà dimenticare Appunti d'Aprile, lo spettacolo legato al mondo del rugby andato in onda a febbraio e premiato dalla Federazione italiana. Un viaggio per comprendere l’atmosfera politica degli anni Settanta attraverso la vita di gruppo di ragazzi che vivono in provincia tra bar, oratorio e allenamenti. Ecco, solo per altre due serate di questo livello, vale la pena che La7 continui a esistere.