Anche Pearson in corsa per il gruppo DJ

da Milano

Per il gruppo Dow Jones è in corsa anche Pearson, l’editore del Financial Times. Lo rivela la stessa agenzia Dow Jones senza citare le fonti. Secondo le prime indiscrezioni, Pearson è alla ricerca di un partner per lanciare l’offerta e ha avuto in tal senso colloqui anche con General Electric e l’editore statunitense Hearst. Intanto negli Usa prosegue il braccio di ferro tra i Bancroft, azionisti di controllo di Dow Jones e proprietari del Wall Street Journal, ed il magnate australiano dell’editoria Rupert Murdoch.
La trattativa pare allontanarsi dalla chiusura per divergenze interne alla famiglia. Lo stallo sarebbe dovuto in particolare al disaccordo fra i Bancroft sulle proposte da sottoporre a Murdoch per il Wall Street Journal, testata di punta del gruppo. «Il punto nodale - fa sapere Roy Winnick, un portavoce della famiglia - è la salvaguardia dell’indipendenza del quotidiano newyorkese».