Anche Ronzitti bacchetta Burlando

Una tirata d’orecchio a Claudio Burlando e Claudio Montaldo per la mancata applicazione della norma sul riutilizzo dei farmaci. A farla è stato il presidente del consiglio regionale della Liguria Giacomo Ronzitti che ha sollecitato la giunta regionale a dare piena applicazione alla norma, contenuta nella Finanziaria 2008, che prescrive il riutilizzo dei farmaci non impiegati. Una disposizione che riguarda le residenze sanitarie assistenziali e le Asl che prestano assistenza domiciliare.
Nel febbraio del 2007 il consiglio regionale aveva approvato all’unanimità un ordine del giorno nel quale chiedeva al Governo di dare attuazione al decreto che consente il riutilizzo delle medicine non scadute, sull’esempio di quella che fu l’inchiesta della quale restò vittima il professor Franco Henriquet e l’associazione Gigi Ghirotti.
Nel novembre dello stesso anno, l’assemblea si pronunciò nuovamente sulla vicenda sollecitando le istituzioni ad approvare l’articolo della manovra in cui è inserito il decreto sul riutilizzo dei farmaci.
Ronzitti, in una nota, ha invitato la giunta regionale ad applicare la norma in base alla volontà espressa dall’assemblea su una battaglia esplicitamente promossa dall’associazione Ghirotti. «L’applicazione della norma- ha scritto il presidente del consiglio regionale- consentirebbe una distribuzione più tempestiva delle terapie antidolorifiche e ridurrebbe in modo drastico i costi sostenuti dal Servizio sanitario nazionale per tali terapie».