ANCHE SKY RESPINGE LUTTAZZI

È sfumata presto la trattativa con Sky per riportare in tv Daniele Luttazzi. Per lanciare il nuovo canale di intrattenimeto anche irriverente (entro Natale al numero 116 del telecomando), l’emittente satellitare di Murdoch sperava di arruolare l’ex conduttore di Satyricon. Ma dopo i primi approcci, l’idea si è arenata sugli scogli delle eccessive richieste - non economiche - del comico.
Iene senza pulci Si potranno togliere anche le pulci alle Iene - moralismo, linguaggio sbilenco eccetera - ma giunto al decimo anno il programma di Davide Parenti continua a fare scoop. Mentre si discute se infliggere la pena capitale a Saddam, da brividi l’intervista trasmessa nell’ultima puntata al boia Fernand Meyssonnier, che nell’Algeria francese ghigliottinò 200 persone (15%).
L’eccezione Freccero L’altro giorno, ospite di Tv Talk, Carlo Freccero si è autocandidato alla direzione di Raiuno: «Credo che il mio curriculum abbia le carte in regola» ha detto. Nel caso della Rai, però, i politici solitamente miopi, diventano presbiti. A meno che non abbia ragione Alberto Ronchey che sul Corsera ha esortato a costruire «una Rai della decenza». Parlando del potere della politica sulla Tv pubblica, Ronchey ha scritto: «Con qualche benvenuta eccezione, diversi talenti vengono bruciati perché di specie non protetta». Freccero apparterrà alle eccezioni?
Il Mentana pop fa boom Nuovo cambio di rotta di Enrico Mentana. Dopo una settimana di faccia a faccia seriosi, Matrix ha virato su temi più pop. Prima i trent’anni delle tv private (20.36%), poi il complotto anti-Milan (15.11%, battuto da Vespa che parlava di Finanziaria), infine il boom di venerdì scorso con un Teocoli scatenato (26.61%).
Il record di Sky Per quelli di Sky, lunedì si è consumato un evento: l’audience delle «altre emittenti satellitari» ha superato per la prima volta il 10% di share in primetime (10.80 dalle 21 alle 23). Su Sky sport 1 c’era il posticipo di Serie B Napoli-Juve, su Fox i due episodi di Lost e su Sky Cinema 1 The Interpreter.
Sulle Ali di Cadeo Con l’autoironia nei panni di opinionista dell’Isola e il surrealismo de La grande notte, Cesare Cadeo è una delle rivelazioni della stagione. Si leggono paginate sui libri in tv, ma ci si dimentica che Cadeo conduce da anni un talk librario su Telenova (e sul canale 892 di Sky) intitolato Ali di carta.
Fiorello domenica su Raiuno Sembra cosa fatta: dopo la preghiera in diretta («Del Noce mandaci in tv») Fiorello sarà esaudito. Domenica tornerà su Raiuno con il fidato Marco Baldini.
Il Mulo criptato Mistero fitto su chi si celi dietro il Mulo Tv, acronimo di un vago Movimento utenti laici organizzati, che spesso interviene sulle nostre piccole querelle. Nel sito a cui rimanda la sigla spuntano due nomi criptati (Andrea Telesuono e Roby Teleracconto) e il cellulare di un ufficio stampa che dirotta su una segreteria silente.