Anche Turci critica Veltroni sui cattolici

«Che idea di Ulivo è mai quella che riesce a comprendere nelle sue file anche Olimpia Tarzia?». Lo afferma Lanfranco Turci, della Rosa nel Pugno, a proposito della candidatura del segretario generale del Movimento per la Vita nella lista civica per Veltroni. «Che il sindaco Veltroni sia il campione nazionale del buonismo è cosa nota. Ma può il buonismo - sottolinea Turci - superare ogni dialettica ideale e abbracciare un’area di idee che va dai referendari alle sponde teocon di Marcello Pera? Quale sarà il programma sui consultori della giunta Veltroni: quello della Tarzia o quello delle donne che difendono la legge 194? Che cosa farà il Comune di Roma per le coppie di fatto?».