Anche Veronesi invoca Obama

In nome della pace l’oncologo Umberto Veronesi (nella foto) chiama Obama. Il direttore scientifico dello Ieo ha lanciato da Milano il movimento internazionale Science for peace, promosso dalla Fondazione Veronesi e forte dell’adesione di venti premi Nobel. L’iniziativa prevede, fra l’altro, l’organizzazione di una Conferenza mondiale su scienza e pace: appuntamento annuale la cui prima edizione è in programma nel capoluogo lombardo dal 20 al 22 novembre. Vicepresidente della Conferenza è Kathleen Kennedy, primogenita di Bob e nipote di Jfk che avrebbe «prospettato un incontro con Obama» allo stesso Veronesi. D’altronde, l’intento è quello di muovere «un insieme di culture diverse che diventino una forza per l’umanità di domani».